Il progetto “EUYouth VS EUsceptics: European opportunities for Youth access to rights in rural, peripheral, disadvantaged areas” [“EUYouth VS EUsceptics: opportunità europee per l’accesso ai diritti dei giovani nelle aree rurali, periferiche e svantaggiate”] riunirà 100 cittadini di diverse età da Patrasso e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, con priorità per i giovani 18-30 anni, per imparare approfondire l’eredità greca comune da una prospettiva europea e costruire insieme un piano d’azione per l’accesso ai diritti dei giovani nelle aree svantaggiate, basato su solidarietà, volontariato, youth work, lavoro autonomo e lotta all’euroscetticismo.

Una delegazione di 30 cittadini di Patrasso soggiornerà nella Città Metropolitana di Reggio Calabria, svolgendo le seguenti attività:

• attività di educazione non formale per rompere il ghiaccio e costruire i gruppi di lavoro;
• visite a siti culturali e storici;
• dibattiti con i decisori;
• visite ad organizzazioni locali, progetti, luoghi che rappresentano buone pratiche per l’accesso ai diritti dei giovani ;
• Workshop sul Piano d’azioni;
• evento di divulgazione Nell’ambito del progetto i due Sindaci firmeranno l’Accordo di Gemellaggio.

Gli obiettivi del progetto sono:

• aumentare la consapevolezza di essere cittadini europei, anche se residenti in aree periferiche, rurali e svantaggiate;
• promuovere opportunità di solidarietà e volontariato, a livello locale e con una prospettiva europea;
• sfidare l’euroscetticismo attraverso l’impegno dei giovani e la partecipazione attiva;
• promuovere la partecipazione democratica dei giovani al fine di migliorare il loro accesso ai diritti.

Per ulteriori informazioni, visita la pagina del progetto: EUYouth VS EUsceptics: European opportunities for Youth access to rights in rural, peripheral, disadvantaged areas


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *